CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Il trattamento a lungo termine con statine migliora gli effetti dell’angioplastica

Fonte: Am J Cardiol 2011; 107 (2): 179-185.

Le statine hanno effetti pleiotropici importanti indipendenti dall’effetto ipolipemizzante. Lo scopo di questo studio è stato valutare l’impatto di un trattamento a lungo termine con statine sui marcatori di infiammazione e sulla perfusione miocardica nei pazienti con infarto miocardico acuto. Questo studio retrospettivo è stato condotto su 1.617 pazienti con infarto miocardico con elevazione del tratto ST sottoposti ad angioplastica coronarica entro 12 ore dall’insorgenza dei sintomi. L’assenza di una riperfusione angiografica è stata definita da un punteggio TIMI (Thrombolysis In Myocardial Infarction) ≤2. Il trattamento a lungo termine con statine era meno comune nel gruppo in cui non avveniva rivascolarizzazione (6.2% vs 21%, p<0.001). La proteina C reattiva basale (10 ± 8.2 vs 15 ± 14 mg/L, p<0.001) e la frequenza di non riperfusione angiografica (3.9% vs 14%, p<0.001) erano significativamente più basse nel gruppo pretrattato con statine. Inoltre, la frequenza di un completo appiattimento del tratto ST (>70%) (70% vs 59%, p<0.001) e la frazione ventricolare sinistra (49 ± 7.5% vs 46 ± 8.3%, p<0.001) erano più alte e il picco di creatina-chinasi-MB più basso (186 ± 134 vs 241 ± 187 IU/L, p<0.001) nel gruppo trattato con statine. In conclusione, il trattamento a lungo termine con statine è associato con più bassi livelli di proteina C reattiva al momento del ricovero e una migliore perfusione coronarica dopo angioplastica, portando ad una riduzione dell’area infartuata e ad una migliore conservazione della frazione di eiezione.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA