CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Telemonitoraggio nei pazienti con scompenso cardiaco: importante supporto se correttamente utilizzato

Fonte: J Telemed Telecare. 2011;17(1):7-14.

Interessante review sul telemonitoraggio viene proposta da M. Clarke, A. Shah e U. Sharma della Brunel University, Middlesex, UK. Gli autori dell’articolo hanno condotto un’ampia revisione sistematica su studi randomizzati con lo scopo di valutare l'efficacia del telemonitoraggio in pazienti affetti da insufficienza cardiaca congestizia (CHF). Sono stati esaminati 125 articoli e selezionati 13. Questi studi hanno interessato 3.480 pazienti. Il follow-up era compreso fra 3 e 15 mesi. Dai dati di questi studi gli autori hanno evinto come nei pazienti sottoposti a telemonitoraggio si è assistito ad una riduzione globale della mortalità per tutte le cause (P=0,02), mentre non vi era alcuna riduzione globale dei ricoveri ospedalieri per tutte le cause (P=0,84), anche se c'è stata una riduzione di ricoveri ospedalieri per scompenso cardiaco (P=0,0004); inoltre, non c'era alcuna riduzione dei ricoveri per eventi acuti per tutte le cause (P=0,67) e non vi era alcuna differenza significativa nella durata della degenza in ospedale, né nell'adesione ai farmaci o nei costi. Gli autori concludono affermando che il telemonitoraggio combinato con l’assistenza infermieristica domiciliare e associato al supporto specialistico risulta efficace nella gestione clinica dei pazienti con CHF e contribuisce a migliorare la qualità della vita.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA