CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Prevalenza di ictus in pazienti con insufficienza cardiaca: non è uguale in tutto il mondo!

Fonte: Journal Cardiac Failure 17, 1, 76-81.

Considerando che le malattie cardiache sono un importante fattore di rischio indipendente per ictus, al terzo posto dopo l'età e l'ipertensione. l pazienti con scompenso cardiaco (HF) costituiscono un importante sottogruppo di pazienti con ictus, a causa degli alti tassi di mortalità e di recidiva di ictus. I ricercatori coordinati da Kathy Hebert della Divisione di Cardiologia dell’Università di Miami, hanno esaminato la prevalenza di ictus nei pazienti con HF di 3 diverse regioni geografiche. (Houma, Luisiana, Miami, Florida; e Tbilisi, in Georgia). Nello studio è stata esaminata la prevalenza di ictus aggiustandola per caratteristiche demografiche dei pazienti e la loro salute: prevalenza di ictus è stata riscontrata in 79 (7,8%) dei 1.017 partecipanti arruolati in Louisiana, in 51 (9,2%) dei 556 partecipanti arruolati in Florida, e in 5 (1,3%) dei 383 partecipanti arruolati in Georgia. Dopo aggiustamento multivariato, la prevalenza di ictus era significativamente più bassa in Georgia rispetto alla Florida e alla Louisiana. Questa differenza nella prevalenza è stata interpretata dai ricercatori con un minor utilizzo di β-bloccanti nei pazienti arruolati in Georgia. Tuttavia, studi longitudinali sono necessari per determinare se i β-bloccanti aumentano il rischio di ictus nella popolazione con HF.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA