CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Mortalità per stroke: bianchi più a rischio dei neri

Fonte: Annals of Internal Medicine 2011, 154 (3): 152-159.

E' comunemente risaputo che i soggetti di razza nera siano maggiormente predisposti a mortalità per stroke rispetto a persone di altre razze. Tuttavia, alcuni dati recenti hanno mostrato esattamente il contrario. Proprio per dare una esatta dimensione alle differenze raziali nell'incidenza di mortalità per stroke, è stato eseguito uno studio di coorte che ha coinvolto i 164 ospedali di New York. Sono stati coinvolti 5.319 soggetti neri e 18.340 bianchi da 18 anni in su ospedalizzati per uno stroke ischemico acuto tra il Gennaio 2005 ed il Dicembre 2006. Tutti i soggetti di qyesta coorte sono stati seguiti per 1 anno dopo l'ospedalizzazione. Nel complesso la mortalità è stata più bassa per gli uomini neri rispetto ai bianchi (5.0% vs. 7.4%; P<0.001), così come la mortalità per tutte le cause a 30 giorni (6.1% vs. 11.4%; P<0.001) e ad 1 ano (16.5% vs. 24.4%; P<0.001). Anche dopo aggiustamento dei dati attraverso uno score di propensione, la razza nera manteneva una più bassa mortalità intraospedaliera (odds ratio [OR], 0.77 [95% CI, 0.61 - 0.98]) ed una più bassa mortalità per tutte le cause ad 1 anno (OR, 0.86 [CI, 0.77 - 0.96]). The adjusted hazard ratio was 0.87 (CI, 0.79 to 0.96). In conclusione, i pazienti di razza nera hanno una mortalità più bassa per stroke.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA