CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La dimensione degli esiti cicatriziali miocardici influenza gli outcome della CRT

Fonte: European Heart Journal Volume32, Issue 1 Pp. 93-103.

Sono stati studiati 620 pazienti con insufficienza cardiaca di classi NYHA III-IV, frazione di eiezione (EF) ≤ 35% e durata del QRS ≥ 120 ms candidati ad impianto di CRT (Cardiac Resincronization Therapy). Nello studio sono stati inclusi 190 pazienti affetti da cardiomiopatia ischemica (ICM) sottoposti a misurazione dell'area cicatriziale con imaging di perfusione miocardica Tl201 a 17 segmenti e punteggio SRS (da 0 = normale a 4 = assenza di assorbimento). Il gruppo di confronto includeva pazienti senza ICM (NICM) (n = 380) e 50 pazienti sottoposti a CRT ma con insuccesso della procedura di impianto sul ventricolo sinistro (LV). L’analisi ecocardiografica della dissincronia è stata effettuata su un sottogruppo di 150 pazienti. Nel follow-up la frazione di eiezione del ventricolo sinistro (LVEF) e i volumi sono stati esaminati a 7 ± 3 mesi in 143 pazienti. Dopo 2,1 ± 1,6 anni, i pazienti ICM registravano una sopravvivenza significativamente peggiore ed un miglioramento LVEF inferiore rispetto ai pazienti NICM (P<0,01). Pazienti con cardiomiopatia ischemica ed una ridotta area cicatriziale (SRS <27) avevano sopravvivenza migliore associata a miglioramento della LVEF, simile ai pazienti NICM. Un esito cicatriziale vasto (SRS ≥ 27) è stato associato a ridotta sopravvivenza e a mancanza di miglioramento funzionale del ventricolo sinistro (P≤0,01), simile a quello dei casi con fallimento dell'impianto di CRT, mentre la dissincronia basale non era predittiva per l’evoluzione clinica di questi pazienti. In conclusione gli esiti cicatriziali estesi di cardiopatia ischemica influenzano gli outcome della CRT.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA