CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

L'arteriopatia carotidea è significativamente correlata alla gravità della coronaropatia

Fonte: J Am Coll Cardiol, 2011; 57:779-783.

Queste sono le conclusioni dello studio a cui sono giunti i ricercatori coordinati da A. Steinvil del Tel-Aviv Sourasky Medical Center. Anche se è noto che vi è una relazione tra malattia coronarica e vasculopatia carotidea, tuttavia tale relazione non è ben quantificata poiché i dati raccolti sono estremamente variabili a causa delle diverse definizioni di stenosi carotidea. Pertanto, i ricercatori dello studio hanno valutato la relazione tra malattia coronarica (CAD) e malattia aterosclerotica carotidea in base alle attuali linee guida per la definizione di stenosi dell'arteria carotide (CAS). E’ stata effettuata un'analisi retrospettiva dei dati raccolti in maniera prospettica ottenuti tra il gennaio 2007 e maggio 2009 su pazienti sottoposti in giornata ad angiografia coronarica e ad Eco Doppler dei vasi carotidei. Per identificare le correlazioni indipendenti tra CAS e CAD sono state utilizzate correlazioni di Spearman e modelli di regressione logica. Lo studio ha incluso 1.405 pazienti (età 65 ± 11 anni, 77,2% maschi), di cui il 12,8% avevano una CAS rilevante (velocità di picco sistolico (PSV) > 125 cm/s) e il 4,6% avevano una CAS grave (PSV> 230 cm/s). Lieve CAS (PSV <125 cm/s e presenza di una lesione aterosclerotica ecografica) era presente nel 58%. I risultati dello studio hanno messo in evidenza che la gravità della CAS e l'estensione della CAD erano significativamente correlati (p <0,001); inoltre, sono stati evidenziati alcuni predittori indipendenti di grave CAS: la PSV, la presenza di coronaropatia sinistra o una coronaropatia trivasale, l'aumento dell'età, una storia di ictus, l’abitudine al fumo e il diabete mellito.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA