CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

I mesoangioblasti circolanti potrebbero avere una funzione chiave nella riparazione del danno ischemico miocardico

Fonte: European Heart Journal Volume32, Issue5Pp. 627-636.

L'identificazione dei fattori che mobilitano i sottoinsiemi di cellule progenitrici endogene possono fornire nuovi strumenti terapeutici per migliorare la riparazione dei tessuti ischemici. Sono state precedentemente identificate in circolo cellule mesenchimali che co-esprimono marcatori endoteliali (cosiddetti mesoangioblasti circolanti, cMABs) nei bambini sottoposti a chirurgia cardiaca con by-pass cardiopolmonare (CPB). Tuttavia, i meccanismi attraverso i quali queste cellule sono mobilizzate e la loro origine non è chiara. I CD73+ CD45- KDR+ cMABs circolanti sono stati analizzati in pazienti adulti sottoposti a chirurgia cardiaca con (n = 21) o senza CPB (n = 8). Durante l'intervento chirurgico di by-pass cardiopolmonare, cMABs sono mobilizzati con una risposta massima al termine dell'operazione. Al contrario, l’intervento chirurgico tradizionale sul cuore non stimola la mobilizzazione cMAB, indicando che lo stress mediato dal CPB induce la mobilizzazione di cMAB. I mesoangioblasti circolanti sono consistenti nel sangue ottenuto dal seno coronarico. Istologicamente le cellule CD73 + sono state individuate nelle pareti dei vasi cardiaci nel cuore, il che indica che il cuore è un target dei cMABs. Coerentemente, gli studi su trapiantati di midollo osseo hanno dimostrato che cMABs non hanno origine dal midollo osseo. Il profilo delle citochine di campioni di siero ha rivelato che il fattore di crescita degli epatociti (HGF) è profondamente aumentato nel momento massimo di mobilizzazione di cMABs. Il fattore di crescita degli epatociti stimola la migrazione dei cMABs. È importante sottolineare che l'iniezione di HGF ricombinante aumenta cMABs nei ratti. Questa nuova funzione di HGF lo rende una interessante opzione terapeutica per il trattamento della cardiopatia ischemica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA