CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Warfarin e scompenso...un binomio non soddisfacente

Fonte: Am J Cardiol 2011;107:552-557.

Il Warfarin è spesso usato nei pazienti con insufficienza cardiaca con disfunzione sistolica. Tuttavia, il suo uso in questo setting di pazienti rimane controverso. Scopo di questo studio è stato di valutare l’associazione tra uso di dicumarolico e outcome in pazienti con grave disfunzione sistolica. I pazienti ovviamente non erano in fibrillazione atriale e non possedevano altre indicazioni alla TAO. Dei 2.708 pazienti del BEST trial (questa è una sottoanalisi), 1.642 pazienti di cui 471 (29%) che assumevano warfarin, sono risultati idonei all’analisi. La morte per tutte le cause nel gruppo trattato vs coloro che non assumevano il dicumarolico è risultata simile al follow up (HR 0.86: p=0.361). Non si sono  osservati, inoltre, benefici sulla mortalità cardiovascolare (HR: 0.97, p=0.855) e riospedalizzazione (HR:1.09: p=0.568).

Titolo originale: Warfarin Use and Outcomes in Patients With Advanced Chronic Systolic Heart Failure Without Atrial Fibrillation, Prior Thromboembolic Events, or Prosthetic Valves.

Scarica allegato in PPTX - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA