CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La Cromogranina A: nuovo mediatore neuroendocrino e cardiovascolare

Fonte: Journal of Hypertension 2011, 29:409-414.

La Cromogranina A è una proteina secretoria immagazzinata e rilasciata dai neuroni e dalle cellule del sistema neuroendocrino diffuso. Le cellule della midollare del surrene ed i terminali adrenergici sono una delle fonti principali di Cromogranina A ma anche le cellule del miocardio la producono in condizioni di stress. Dopo la secrezione, la Cromogranina A viene scissa in diversi frammenti biologicamente attivi, tra cui vasostatina e catestatina. La Cromogranina A e i suoi peptidi proteolitici possono esercitare un ampio spettro di attività sul sistema cardiovascolare. Essi agiscono sulla pressione sanguigna attraverso il controllo del tono vascolare e la funzione cardiaca inotropa e cronotropa. La Cromogranina A rivela essere un indicatore sensibile di disfunzione miocardica, con un elevato potere predittivo di morbilità e mortalità nello scompenso cardiaco e nella cardiopatia ischemica. Inoltre, la Cromogranina A è stata coinvolta nel controllo della infiammazione endoteliale e ha dimostrato essere un buon marcatore della persistente infiammazione vascolare nei disturbi reumatologici primariamente vascolari.

Scarica allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA