CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Dopo stent medicato su lesioni lunghe....doppia o tripla antiaggregazione?

Fonte: J Am Coll Cardiol, 2011; 57:1264-1270.

Pazienti con stenosi coronariche lunghe si beneficiano di una tripla terapia antiaggregante rispetto alla doppia. Il dott Seung-Whan Lee ed i suoi colleghi hanno, infatti, dimostrato che rispetto alla doppia antiaggregazione, la tripla terapia antiaggregante, in pazienti sottoposti a impianto di zotarolimus-stent su lesioni lunghe, riduce l'iperplasia intimale e la restenosi angiografica determinando una riduzione del rischio di rivascolarizzazione della lesione target a 12 mesi. In questo trial multicentrico randomizzato in doppio cieco sono stati arruolati 499 pazienti: 250 randomizzati a tripla (aspirina, clopidogrel e cilostazolo) e 249 a doppia (aspirina, clopidogrel e placebo) antiaggregazione per 8 mesi dopo impianto di zotarolimus-stent. La dimensione della lesione intra stent (0.56 ± 0.55 mm vs. 0.68 ± 0.59 mm, p=0.045) e nello stesso segmento (0.32 ± 0.54 mm vs. 0.47 ± 0.54 mm, p=0.006) era significativamente più bassa nel gruppo tripla antiaggregazione (3AG) rispetto alla doppia antiaggregazione (2AG), così come la percentuale di restenosi a 8 mesi intrastent (10.8% vs. 19.1%, p=0.016) e nello stesso segmento (12.2% vs. 20.0%, p=0.028) e la frequenza di necessita di rivascolarizzazione della lesione target. Gli eventi avversi maggiori ( morte, IMA e rivascolarizzazione della lesione target) tendevano ad essere minori nel gruppo 3AG rispetto al gruppo 2AG (7.2% vs. 12.0%, p=0.07). Inoltre, con la 3AG si otteneva una riduzione del volume dell'iperplasia intimale stimata mediante analisi intravascolare con ultrasuoni rispetto alla 2AG (iperplasia 27.1 ± 13.2% nel gruppo 2AG vs 22.1 ± 9.9% nel gruppo 3AG (p=0.017)).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA