CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Tendenze della rivascolarizzazione coronarica negli Stati Uniti dal 2001 al 2009

Fonte: Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes. 2011; 4: 193-197.

il volume di interventi coronarici percutanei (PCI) è andato diminuendo nel corso degli ultimi anni: questa è la conclusione a cui sono giunti gli autori di questo studio retrospettivo coordinati dai dott R. F.Riley e C. W. Don dell’Università di Washington. I ricercatori hanno valutato i dati del Centers for Medicare & Medicaid Services dal 2001 al 2009. Il numero annuale di angiografie coronariche, di PCI, di ecografie intravascolari, di valutazioni della riserva coronarica e di interventi chirurgici di bypass aorto coronarico (CABG) sono stati determinati dai dati di fatturazione e corretti per il numero dei pazienti Medicare Service. Dal 2001 al 2009, l'aumento medio anno per anno di PCI è stato del 1.3% per 1000 beneficiari, mentre la riduzione media annua per la chirurgia coronarica è stata del 5%. Tuttavia, l'aumento del numero di PCI si è verificato principalmente dal 2001 al 2004, in quanto dal 2004 al 2009 vi è stato un tasso medio annuo di diminuzione del 2,5%; tendenze simili sono state osservate con l'angiografia diagnostica. L'uso dell’IVUS e lo studio della riserva coronarica è invece costantemente aumentato nel tempo.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA