CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Un migliore controllo dell’angina migliora la qualità della vita, soprattutto nei pazienti anziani!

Fonte: Am Heart J 2011; 161 (3): 631-638.

E' noto che l’angina residua è strettamente associata con un livello di qualità di vita correlata allo stato di salute (HRQL) in pazienti con coronaropatia cronica. Ora che l’età media di coloro che sopravvivono a un infarto miocardico (MI) sta aumentando, si è riusciti meglio a studiare la relazione tra frequenza dell’angina e HRQL nei pazienti più anziani rispetto a quelli più giovani. E’ stata valutata la frequenza dell’angina e il punteggio HRQL a 1 e 6 mesi dopo un infarto miocardico in 1.795 pazienti sopravvissuti ad infarto usando il questionario SAQ (Seattle Angina Questionnaire). Sono stati paragonati i cambiamenti all'HRQL tra soggetti più anziani (con un’età ≥70 anni, n=464) e più giovani (con un’età <70 anni, n=1.331). Dopo un aggiustamento per l’HRQL basale e altre 26 covariate, i pazienti più anziani con un controllo dell’angina simile al basale o migliorato dopo 6 mesi hanno avuto un miglioramento maggiore nell’HRQL rispetto ai pazienti più giovani (con una differenza nella scala SAQ di 8,77 punti [CI 4,00-13,54, P=0.0003] e 2,56 punti [CI 0,66-4,47, P=0.0084], rispettivamente). Comunque i pazienti più anziani con un’angina peggiorata rispetto al basale hanno avuto un declino nell’HRQL simile a quello dei pazienti più giovani. Quindi nei pazienti con coronaropatia dopo un recente infarto, i cambiamenti nel grado di angina sono correlati con l’HRQL sia nei pazienti giovani che in quelli anziani. Comunque un miglior controllo dell’angina è risultato associato con un maggiore miglioramento dell’HRQL nei soggetti più anziani rispetto a quelli più giovani, sottolineando l’importanza di un trattamento aggressivo dell’angina nei pazienti più anziani.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA