CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sincope... notturna!

Fonte: Circulation. 2011 Mar 8;123(9):961-70.

L'incidenza di sincope presenta una maggiore frequenza al mattino, forse a causa delle influenze del sistema circadiano endogeno e/o degli stimoli comportamentali/emozionali quotidiani. Questo studio ha testato l'ipotesi che il sistema circadiano modula le risposte cardiovascolari allo stress posturale, con conseguente aumento della suscettibilità alla sincope a determinate ore del giorno. Dodici soggetti sono stati sottoposti ad un protocollo di 13 giorni in laboratorio adeguando i loro cicli sonno-veglia soggetti a 20 ore per 12 cicli. Un tilt-table test di 15 minuti (60°) è stato effettuato 4,5 ore dopo il risveglio programmato in modo che in ogni soggetto venisse eseguito un test durante tutto il ritmo circadiano. Di 144 prove, i segni/sintomi di presincope sono stati osservati in 21 prove di 6 soggetti. Queste presincopi mostravano un chiaro ritmo circadiano, con quasi tutti i casi (17/21) che si verificano nella seconda metà del ciclo circadiano corrispondente alla notte biologica. Sono stati osservati ritmi circadiani significativi anche della funzione emodinamica e dei marcatori di funzione autonomica (pressione arteriosa, frequenza cardiaca, adrenalina, noradrenalina e indici di tono cardiaco vagale cardiaco) che possono essere alla base del ritmo circadiano della suscettibilità alla presincope. In conclusione, il sistema circadiano influenza le risposte cardiovascolari allo stress posturale, con conseguente maggiore suscettibilità alla presincope durante la notte. Questa scoperta suggerisce che i lavoratori del turno di notte e le persone con il sonno disturbato di notte possono avere un maggiore rischio di sincope a seguito della loro esposizione a stress posturali durante la notte biologica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA