CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Sovrappeso ed obesità... Effetti sulla diastole

Fonte: JACC 2011; 57: 1368-1374.

Bello studio che ha coinvolto un campione di 950 partecipanti arruolati precedentemente nel CABL (Cardiovascular Abnormalities and Brain Lasions) study (questo ne rappresenta una sottoanalisi) e che ha studiato la relazione tra l'obesità/sovrappeso e la funzione diastolica ventricolare sinistra mediante tissue doppler imaging. Tutti i pazienti erano asintomatici. Il campione è stato suddiviso in tre gruppi: peso normale (BMI<25 kg/mq), sovrappeso (BMI compreso tra 25 e 29 kg/mq) ed obesi (>29 kg/mq). All'analisi multivariata, il BMI è risultato essere associato a più elevati valori di E, A e E/EI (Indicatore di elevate pressioni di riempimento (p<0.01). Sia il sovrappeso che l'obesità si sono associati a più bassi valori di EI (p<0.01 per entrambi i gruppi) ed un più alto E/EI (p<0.01) rispetto al gruppo di peso normale. Globalmente, il rischio di disfunzione diastolica è risultata essere maggiore nei pazienti in sovrappeso ed obesi rispetto ai normopeso (rispettivamente: Odds Ratio: 1.52: IC 95%: 1.04-2.22 per il sovrappeso e 1.60: IC 95% 1.06-2.41 per gli obesi).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA