CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Meta-analisi: TC a bassa dose di radiazioni nei cardiopatici

Fonte: Ann Int Med, March 15, 2011 vol. 154 no. 6 413-420.

È disponibile una nuova tecnica di imaging non invasiva coronarica basata sulla tomografia computerizzata (TC) con una dose di radiazioni limitata. La tecnica con bassi dosaggi di radiazioni è stata applicata per escludere la malattia coronarica (CAD) in adulti sintomatici. I ricercatori hanno esaminato e selezionato studi prospettici su banche dati online, tra cui MEDLINE, EMBASE e Cochrane Library, dall'inizio fino al 31 ottobre 2010; le analisi sono state effettuate con modello multivariato. In sintesi sono stati considerati 16 studi, pari a 960 pazienti, in cui erano utilizzati metodi TC a multi-strato, singolo- o doppio-strato. In media, il 2,4% delle valutazioni di segmenti delle arterie coronarie sono stati non diagnostici, e 1 o più segmenti erano diagnostici nel 9,5% dei pazienti. Il livello di sensibilità sui pazienti e la specificità della TC sono stati 1,00 (95% CI, 0,98 a 1,00) e 0,89 (CI, 0,85-0,92) rispettivamente. Un'eterogeneità statisticamente significativa tra gli studi è stata riscontrata per parametri come vasi analizzati e segmenti degli stessi, e questo sembrava essere associato all’indice di massa corporea ed alla prevalenza di CAD, ma non alle caratteristiche dell’apparecchio TC. Pertanto i dati suggeriscono che risultati ottenuti con basse dosi di radiazioni TC corrispondono alla sensibilità dell’analisi coronarografica tradizionale, con il vantaggio di esporre a ridotte radiazioni; questa tecnica è pertanto una valida alternativa all’angiografia con catetere in pazienti sintomatici con sospetto clinico di CAD.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA