CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Vitamina D ed ipertensione

Fonte: Journal of Hypertension:  April 2011 - Volume 29 - Issue 4 - p 636-645.

Vi sono crescenti evidenze sul fatto che la vitamina D possa influenzare il rischio di ipertensione, che è un importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari. È stata quindi condotta una meta-analisi per esaminare quantitativamente l’associazione tra le concentrazioni di 25-idrossivitamina D ematiche e l'ipertensione, individuando gli studi più rilevanti tramite ricerca in PubMed e nelle banche dati EMBASE fino a novembre 2010. Sono stati inclusi studi prospettici e trasversali comprendenti i valori ematici di 25-idrossivitamina D all'inizio e l'ipertensione come il risultato e in cui erano riportati i risultati come rischio relativo o odds ratio. L'odds ratio di ipertensione è risultato di 0,73  per i livelli più alti - rispetto ai più bassi - della concentrazione ematica di 25-idrossivitamina D. In conclusione, i risultati di questa meta-analisi indicano che la concentrazione ematica di 25-idrossivitamina D è inversamente associata con l’ipertensione.

Scarica allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA