CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Disturbi respiratori del sonno: causa o conseguenza di malattie cardiovascolari?

Fonte: Circulation 2011;123;1280-1286.

Dati prospettici indicano che un sonno disturbato aumenti il rischio d'incidenza e ricorrenza delle malattie cardiovascolari (CVD). Tuttavia, non è mai stata valutata una possibile causalità inversa, cioè se l’incidenza di malattie cardiovascolari causi o peggiori le patologie respiratorie durante il sonno. Sono stati valutati 2.721 pazienti partecipanti allo Sleep Heart Health Study (età media 62 anni, deviazione standard = 10 anni; 57% donne) senza malattia cardiovascolare al basale e sono stati sottoposti a due studi di polisonnografia a distanza di 5 anni. L’incidenza di eventi cardiovascolari, inclusi infarto del miocardio, insufficienza cardiaca e ictus, è stata accertata e registrata. La relazione tra incidenza di malattie cardiovascolari è stata valutata in base all’indice apnea-ipopnea tra le 2 polisonnografie, correggendo i fattori per età, sesso, razza, storia di diabete mellito, cambiamento dell'indice di massa corporea, cambiamenti nella circonferenza del collo, percentuale di sonno in posizione supina. Malattie cardiovascolari si sono verificate in 95 partecipanti tra la prima e la seconda polisonnografia. Rispetto ai partecipanti senza incidenti cardiovascolari, nei pazienti con malattia cardiovascolare è stato registrato un aumento dell’indice apnea-ipopnea tra le due polisonnografie. Rispetto ai partecipanti senza malattie cardiovascolari, i pazienti con malattia cardiovascolare mostravano un maggiore aumento in entrambi gli indici di apnea ostruttiva e apnea centrale. In conclusione, l’incidenza di malattie cardiovascolari è stata associata ad un peggioramento dei disturbi respiratori del sonno in un periodo di 5 anni.

Scarica allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA