CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Rumore del traffico stradale e ictus

Fonte: European Heart Journal Volume32, Issue6Pp. 737-744.

Studi epidemiologici suggeriscono che l'esposizione a lungo termine al rumore del traffico stradale aumenta il rischio di disturbi cardiovascolari. È stata valutata una coorte formata da una popolazione di 57.053 persone; sono stati identificati 1.881 nuovi casi di ictus nei registri dei periodi tra 1993-1997 e 2006. L'esposizione al rumore del traffico stradale e l'inquinamento atmosferico durante lo stesso periodo è stato stimato per tutti i soggetti della coorte in base all’indirizzo di residenza. Le associazioni tra esposizione al rumore del traffico stradale e incidenza di ictus sono state analizzate con un modello di regressione di Cox e stratificazione per sesso ed anno di calendario; i dati sono stati aggiustati sulla base di parametri quali inquinamento atmosferico ed altri potenziali fattori di confondimento. È stato riscontrato una correlazione tra i tassi di incidenza (IRR) del 1,14 per l'ictus [intervallo di confidenza del 95% (CI): 1,03-1,25] ogni 10 dB di rumore del traffico stradale (L den). C'è stata una influenza statisticamente significativa sull'età (P<0,001), con una forte associazione tra il rumore del traffico stradale ed i casi di ictus in pazienti con più di 64,5 anni (IRR: 1,27, IC 95%: 1,13-1,43) e nessuna associazione per i minori di 64,5 anni (IRR: 1.02, IC 95%: 0,91-1,14).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA