CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

PLATINUM Trial: pareggio tra DES platino-cromo vs cobalto-cromo

Fonte: American College of Cardiology, 60° Scientific Session 2011, New Orleans.

Lo studio PLATINUM ha sancito la non inferiorità, in termini di efficacia e sicurezza, del nuovo DES (Drug Eluting Stent) a rilascio di everolimus con struttura platino-cromo rispetto al DES a struttura cromo-cobalto. Entrambi i DES hanno portato alla stessa incidenza di morte cardiaca, IMA e rivascolarizzazioni della lesione target ad 1 anno di follow up sui 5 previsti nel disegno originale dello studio. Il nuovo stent è stato disegnato per migliorare l'applicazione, la durata e l'opacità readiografica. Lo studio PLATINUM è stato condotto in 132 centri distribuiti in tutto il mondo e ha coinvolto 1.530 pazienti candidati a PCI in 1 o 2 rami coronarici tra il Gennaio 2009 ed il Settembre 2009. I pazienti sono stati randomizzati a ricevere o lo stent cromo-platino (n=768) o lo stent "controllo" cobalto-cromo (n=762). Dopo intervento e dimissione è stato condotto il monitoraggio di follow-up rilevando come end point primario composito l'incidenza di morte cardiaca correlata al vaso target + IMA correlato al vaso target, o rivascolarizzazione della lesione target a seguito di ischemia. Il DES cromo-platino ha mostrato una incidenza di end point primario del 3,4% rispetto al 2,9% del DES cromo-cobalto (95% CI 0.5% [-1.3%, +2,3%], P di non inferiorità =0.001, P di superiorità =0.60). Inoltre, i ricercatori non hanno trovato differenze significative tra i due gruppi  sia nella sicurezza che nell'incidenza di trombosi intrastent (0,4% in ogni gruppo), nella rivascolarizzazione della lesione target (1,9% in ogni gruppo). "Il nuovo DES cromo-platino" ha detto Gregg W. Stone, del New York Presbyterian Hospital/Columbia University Medical Center. "ha eguagliato il DES a base di everolimus che rappresenta il benchmark di riferimento per bassa incidenza di trombosi intrastent e restenosi". Sulla base di questi dati si presume che l'FDA americana possa approvare il device nel giro di breve tempo.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA