CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

BMI e rischio di ipertensione gestazionale

Fonte: Journal of Hypertension:  May 2011 - Volume 29 - Issue 5 - p 937-944.

Questo studio ha esaminato l’associazione tra BMI materno pregravidico e l'aumento di peso gestazionale con i valori di pressione sistolica e diastolica nei diversi trimestri di gravidanza e il rischio di ipertensione indotta dalla gravidanza e di preeclampsia in uno studio di coorte prospettico di 6.902 madri. Le informazioni sul peso materno precedente la gravidanza sono state ottenute da questionari. L’antropometria materna e la pressione arteriosa sono state misurate in ogni trimestre. Le informazioni riguardo i disturbi ipertensivi gestazionali erano disponibili dalla documentazione medica. Rispetto alle madri con un peso normale, l'obesità materna (BMI 30-34,9 kg/m2) e l'obesità patologica (BMI ≥ 35 kg/m2) sono stati associati con alti valori di pressione arteriosa sistolica e diastolica nel primo e nel secodo trimestre. Il rischio di ipertensione indotta dalla gravidanza e della preeclampsia erano aumentati tra le madri obese e patologicamente obese. In conclusione, l'obesità materna e l’obesità patologica sono fortemente associate con i valori di pressione arteriosa in ciascun trimestre e con l’aumento del rischio di disturbi ipertensivi gestazionali.

Scarica allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA