CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Alternanza dei mercati come fattore di rischio di morte per malattia coronarica

Fonte: European Heart Journal 2011 Volume32, Issue8Pp. 1006-1011.

L’alternanza dei mercati finanziari può comportare notevole stress emotivo e fisico tra gli investitori. Si ipotizza che questo potrebbe avere effetti negativi sulla salute cardiovascolare. I mercati azionari cinesi sono stati estremamente alternanti tra il 2006 e il 2008. E’ stato quindi esaminato il rapporto tra l’oscillazione quotidiana della borsa di Shanghai (SSE) Composite Index (l'Index) e la malattia coronarica (CHD) con morti dal 1° gennaio 2006 al 31 dicembre 2008 a Shanghai, la capitale finanziaria della Cina. I dati e l'andamento dei titoli in borsa sono stati raccolti dal Centro di Shanghai per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione e SSE. I dati sono stati analizzati con i modello lineare di dispersione di Poisson, controllando le variazioni stagionali e le tendenze di mortalità per malattie cardiovascolari, il giorno della settimana, il valore di chiusura del mercato finanziario, le condizioni atmosferiche ed i livelli di inquinamento atmosferico. E’ stato osservato un rapporto tra l'Indice di cambiamento ed i decessi per CHD a forma di U: sia salita sia discesa degli indici di borsa sono stati associati con più morti e il minor numero di morti ha coinciso con un ridotto o nessun cambiamento di indice. E’ stata anche esaminata la  variazione quotidiana assoluta di indice in relazione ai decessi per CHD: ogni punto di cambio dell’indice corrispondeva al 5,17% (intervallo di confidenza 95%: 1,71, 8,63%), con aumento della malattia coronarica e morti.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA