CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La valutazione dell'area ischemica può suggerire la prognosi post rivascolarizzazione

Fonte: European Heart Journal 2011 Volume32, Issue8Pp. 1012-1024.

Non sono chiari i vantaggi della rivascolarizzazione sulla sopravvivenza in pazienti con diversa area ischemica e lesioni cicatriziali. In questo studio sono stati arruolati 13.969 pazienti che hanno effettuato uno stress test con adenosina abbinato a scintigrafia SPECT per la valutazione della perfusione miocardica (MPS). Sono state misurate la porzine di miocardio ischemico in percentuale. I pazienti persi al follow-up (2,8%) sono stati esclusi rimanendo infine 13.555 pazienti [35% con anamnesi di malattia coronarica (CAD), 65% con sintomi sotto sforzo, 61% di sesso maschile, età 66±12]. Il follow-up è stato eseguito a 12-18 mesi per i rivascolarizzati precocemente e dopo più di 7 anni per tutte le cause di morte (ACD) (follow-up medio di 8,7±3,3 anni). I dati sono stati aggiustati per le varie caratteristiche di popolazione. Durante il FU si sono verificati: 3.893 ACD (29%, 3.3%/anno) e 1.226 interventi di rivascolarizzazione precoce (9,0%). È stato individuato un beneficio di sopravvivenza in caso di rivascolarizzazione precoce nei pazienti senza precedente infarto miocardico (MI), mentre nessun beneficio era presente in pazienti con precedente infarto miocardico (modello globale χ2=3.932, p<0,001; per interazione P<0,021). Ulteriori modelli hanno rivelato che dopo aver escluso i pazienti con area infartuata >10% totale, è stato evidente un beneficio di sopravvivenza in tutti i pazienti. In conclusione, in questo studio osservazionale effettuato su un ampia coorte per un periodo decisamente prolungato di tempo, i soggetti ischemici ma senza una lesione pregressa cardiaca, hanno beneficiato maggiormente (sopravvivenza) della rivascolarizzazione. Al contrario, la sopravvivenza dei pazienti con ischemia minima in terapia medica ottimale beneficiano maggiormente della terapia medica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA