CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Associazione amlodipina/olmesartan/idroclorotiazide: efficace e ben tollerata nei diabetici

Fonte: Am J Cardiol 2011; 107(9): 1346-1352.

Questo studio ha valutato la sicurezza e l’efficacia della triplice terapia amlodipina/olmesartan medoxomil (OM)/idroclorotiazide in pazienti diabetici di tipo 2 e ipertesi. Dopo un periodo di 2-3 settimane di placebo, 207 pazienti hanno assunto amlodipina 5 mg/die e sono stati, poi, passati ad amlodipina/OM 5/20, 5/40 e 10/40 mg/die e, successivamente, ad amlodipina/OM 10/40 mg più idroclorotiazide 12.5 e 25 mg/die a intervalli di 3 settimane se la pressione da seduti (BP) superava ≥120/70 mmHg. L’obiettivo primario è stato valutare il cambiamento dal basale della pressione sistolica media registrata sulle 24 ore dopo 12 settimane di trattamento. La pressione media basale ± SD era 158.8±13.1 / 89.1±10.1 mmHg, mentre quella media registrata sulle 24 ore ± SD era 144.4±11.7 / 81.6±9.8 mmHg. Dopo 12 settimane, la pressione media registrata sulle 24 ore si è ridotta di -19.9±0.8 / -11.2±0.5 mmHg (p<0.0001 vs basale) e il 70% dei pazienti aveva raggiunto il target pressorio <130/80 mmHg. Dopo 18 settimane, i pazienti passati ad amlodipina/OM 10/40 mg più idroclorotiazide 25 mg hanno avuto una riduzione pressoria di -28.0±1.5 / -13.7±1.0 mmHg (p <0.0001 vs basale) e il 62% dei pazienti ha raggiunto il target <130/80 mmHg. L’insorgenza di effetti collaterali legati al trattamento si è verificato nel 19.3% dei pazienti, gli eventi più frequenti sono stati edema periferico (6%), debolezza (3%) e ipotensione (2%). Questo studio, quindi, mostra che l’associazione amlodipina/olmesartan medoxomil/idroclorotiazide è stato ben tollerato ed efficace nel ridurre i valori pressori nei pazienti diabetici e ipertesi.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA