CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Antagonisti del recettore dell'endotelina nella fibrosi polmonare idiopatica: cè ancora da lavorare..

Fonte: Am J Respir Crit Care Med 2011.

Nonostante qualche buona premessa, l'antagonista del recettore dell'endotelina bosentan non appare ancra chiaramente utile nei pazienti nei primi stadi della fibrosi polmonare idiopatica (IPF). Secondo gli autori l’esito dello studio è stato molto deludente. Alla iuce dei dati precedenti gli autori erano fiduciosi che il bosentan potesse essere utile in questo sottogruppo di pazienti con IPF. Il bosentan è usato per trattare l'ipertensione arteriosa polmonare. Anche se risultati non sono stati sorprendenti in IPF, alcuni studi hanno suggerito che l'agente può contribuire a migliorare i sintomi e ritardare la morte dalla malattia. Nello studio gli autori hanno randomizzato 615 pazienti con fibrosi polmonare idiopatica al bosentan o placebo. Nessuna differenza significativa è stata osservata in termini di peggioramento di IPF o di morte in un periodo medio di studio di circa 20 mesi. Nel complesso, gli eventi morbilità e mortalità sono stati osservati nel 38,8% del gruppo bosentan e nel 45% dei pazienti trattati con placebo. Inoltre, i ricercatori non hanno osservato alcun effetto sulla qualità di vita nel gruppo trattato con bosentan. Ci sono state, tuttavia, alcune piccole differenze ma non significative delle misure di funzione polmonare nel gruppo bosentan. Indipendentemente dai risultati gli autori concludono di rimanere fiduciosi che gli antagonisti dell'endotelina, da soli o in combinazione con altri agenti anti-fibrotici, possano beneficiare nei pazienti con IPF.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA