CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Prevenzione della fibrillazione atriale con omega 3: nuova metanalisi di trial randomizzati

Fonte: Heart doi:10.1136/hrt.2010.215350.

Partendo dal presupposto che precedenti studi randomizzati e controllati sugli n-3 PUFA usati in prevenzione della fibrillazione atriale hanno dato risultati contrastanti, i ricercatori coordinati dal dott. Tong Liu del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles hanno eseguito una revisione sistematica della letteratura ed una metanalisi sugli studi condotti sul ruolo degli n-3 PUFA nella prevenzione della fibrillazione atriale. Analizzando i database MEDLINE, Web of Science e Cochrane sono stati selezionati 10 studi, sui 127 inizialmente identificati, con 1.955 pazienti. L’analisi ha condotto al dato che gli n-3 PUFA non hanno avuto effetti significativi sulla prevenzione della fibrillazione atriale (OR 0,81, IC 95% 0,57-1,15, p=0,24), che c'era una significativa eterogeneità tra gli studi (p=0,002, I2= 65,0%), che l'analisi per sottogruppi non ha mostrato alcun significativo effetto benefico degli oli di pesce nei diversi sottoinsiemi della popolazione selezionata. I ricercatori hanno concluso che uno studio su larga scala, con dosi più alte ed un più lungo follow up potrebbe essere necessario per verificare la possibilità di un beneficio del trattamento nella prevenzione della fibrillazione atriale.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA