CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Promesse dall'intervento percutaneo di valvole polmonari

Fonte: Eur Heart J (2011) 32 (10): 1260-1265.

E' stata raccolta, da 2 centri di Monaco e Berlino, una considerevole esperienza (oltre 100 casi) di impianto percutaneo di valvola polmonare (PPVI) in soggetti affetti da disfunzioni dei condotti nel RVOT (right ventricular outflow tract). Ben 102 pazienti con disfunzione RVOT di peso medio 63 kg (54.2–75.9 kg), età media: 21.5 anni (16.2–30.1 anni), diagnosi di: TOF/PA 61, TAC 14, TGA 9, altri 10, AoS post-Ross-OP 8 sono stati candidati a PPVI da Dicembre 2006. Tutti i pazienti hanno effettuato l'intervento percutaneo; il pre-stenting della RVOT è stata fatta in 97 pazienti (95%). Il gradiente medio del picco sistolico RVOT si è ridotto da 37 mmHg (29–46 mmHg) a 14 mmHg (9–17 mmHg, P< 0.001) ed il rapporto pressione RV/AoP è diminuito da 62% (53–76%) a 36% (30–42%, P<0.0001). L'indice del volume ventricolare destro medio telediastolico è diminuito da 106 mL/m2 (93–133 mL/m2) a 90 mL/m2 (71–108 mL/m2, P=0.001). In tutti i pazienti il rigurgito polmonare è stato significativamente ridotto. Un paziente è morto per la compressione della arteria coronarica sinistra. L'incidenza di fratture  dello stent ha coinvolto 5 soggetti su 102 (5%). Durante il follow up (media: 352 giorni) un solo impianto è stato rimosso chirurgicamente 6 mesi dopo l'impianto per endocardite batterica. In 8 di 102 pazienti è stata ripetuta la dilatazione con palloncino a causa di un persistente grediente pressorio residuo. Questo studio dimostra che la procedura percutanea per l'impianto di valvola polmonare è fattibile in sicurezza e migliora l'emodinamica in pazienti selezionati. A parte la compressione della coronaria descritta nell'unica morte avuta, il livello di complicanze è molto basso.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA