CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Bivalirudina e UFH negli STEMI? Riducono l’end point combinato morte e trombosi

Fonte: Heart doi:10.1136/hrt.2011.224709.

In pazienti sottoposti a PCI (angioplastica coronarica) primaria ed in terapia anticoagulante con BVL (bivalirudina), un bolo addizionale di UFH (eparina non frazionata) è associato ad una minore incidenza di morte e di trombosi della lesione target a 30 giorni. Era già stato dimostrato che la BVLriduce i sanguinamenti e la mortalità rispetto all’associazione UFH ed inibitori GP IIb/IIIa durante PCI primaria. Pertanto il dott. Michael Koutouzis (Department of Cardiology, Sahlgrenska University Hospital, Gothenburg, Sweden) ed i suoi colleghi si sono proposti di valutare l’effetto dell’aggiunta di un bolo di UFH in pazienti con STEMI (infarto miocardico acuto con sopraslivellamento ST) già trattati con BVL durante PCI primaria. A tale scopo hanno arruolato pazienti con STEMI sottoposti a PCI primaria già trattati con BVL nello SCAAR (national Swedish Coronary Angiography and Angioplasty Registry). Nello studio sono stati inclusi 2.996 pazienti, 1.928 (64%) randomizzati a sola BVL e 1.068 (36%) randomizzati a BVL più un bolo di UFH, e sono stati valutati in termini di morte e trombosi della lesione target a 30 giorni (end point combinato). Nel gruppo BVL a 30 giorni è stata evidenziata una maggiore incidenza dell’end point combinato rispetto alla combinazione BVL-UFH (11.3% vs 6.5%, OR 0.55, 95% CI 0.41 a0.72, p<0.001); la differenza restava significativa dopo aggiustamenti (HR 0.64, 95% CI 0.44 to 0.95, p=0.03), mentre l’incidenza dei singoli end point non differiva significativamente nei due gruppi (morte a 30 gg: 9.2% vs 5.1%, aggiustato HR 0.66, 95% CI 0.42 e 1.03, p=0.07 e trombosi della lesione target: 2.3% vs 1.5%, aggiustato HR 0.59, 95% CI 0.27 a 1.33, p=0.21).

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA