CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Frutta e verdura fan bene al cuore.....ci sono i dati!!

Fonte: European Heart Journal (2011) 32, 1235-1243.

Un maggiore consumo di frutta e verdura è stato associato ad un minor rischio di cardiopatia ischemica....sarà vero? Date le onnipresenti incertezze nell’ambito, è stata eseguita un’analisi dei dati dello European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition (EPIC)-Heart study  per valutare la relazione tra assunzione di frutta e verdura ed il rischio di mortalità per cardiopatia ischemica. Dopo un follow up medio di circa 8,4 anni, ci sono stati 1.636 decessi per cardiopatia ischemica tra i 313.074 uomini e donne senza precedente infarto miocardico o ictus residenti in otto diversi paesi europei. I partecipanti che consumavano almeno otto porzioni (80 g) di frutta e verdura al giorno avevano un rischio inferiore del 22% di mortalità per malattia cardiaca ischemica rispetto a quelli che consumavano meno di tre porzioni al giorno. È stato stimato che incrementare di una porzione (80 g) il consumo di frutta e verdura sia associato con un rischio inferiore del 4% di eventi cardiaci ischemici mortali. In conclusione, i risultati di questo ampio studio osservazionale suggeriscono che un maggiore consumo di frutta e verdura è associato ad un ridotto rischio di mortalità per cardiopatia ischemica. Tuttavia, è ancora da stabilire se questa associazione sia causale e quale siano i meccanismi biologici sottostanti.

Scarica allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA