CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Diuretici, scompenso e rene...

Fonte: J Am Coll Cardiol 2011;57:2233-41.

E' noto a tutti che la dose di diuretico (spesso dell'ansa) nel contesto di scompenso cardiaco è un fattore prognosticamente sfavorevole (nel senso che più è alta la dose necessaria peggio è per il paziente). Ma spesso ci troviamo di fronte a pazienti stabili (almeno negli ambulatori), dove spesso si prova a modulare la dose di diuretico in base alle esigenze cliniche, sia in senso peggiorativo (paziente che peggiora lo stato funzionale) sia in senso migliorativo. Questo studio ha voluto analizzare l'effetto farmacodinamico di modulazione del contenuto di acqua attraverso l'interruzione temporanea della terapia diuretica di 30 pazienti clinicamente stabili ed affetti da scompenso cardiaco, andando a valutare i principali indici di alterazione della funzione renale. I pazienti assumevano dosi variabili di furosemide da 40 a 80 mg. I diuretici venivano bruscamente interrotti per poi essere ripresi dopo 72 ore. Venivano presi in considerazione la creatininemia, l'azotemia, il BNP, il KIM (kidney injury molecule)-1 urinario, il NAG (N-acetyl-beta-Dglucosaminidase) urinario e l'NGAL (neutrophil gelatinase-associated lipocal) sierico ed urinario. Ebbene la sospensione del diuretico ha aumentato significativamente il BNP (p=0.05). Sia il KIM che il NAG urinari sono fortemente variati (rispettivamente p=0.001 e p=0.010) mentre il NGAL non ha subito variazioni di rilievo. Dopo il ripristino della terapia diuretica si è osservato un rapido ripristino degli indici ai valori consueti, evidenziando che anche variazioni subcliniche dello stato volumetrico di pazienti affetti da scompenso cardiaco sono associate a variazioni significative dell'emodinamica renale. La terapia diuretica può favorire in modo significativo la funzionalità renale e tubulare in particolare attraverso la riduzione della congestione renale. 

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA