CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Arteriopatia periferica nelle donne: fumo di sigaretta da evitare assolutamente!!!

Fonte: Annals of Internal Medicine, June 6, 2011, vol. 154 no. 11 719-726.

Il fumo ha un effetto ben documentato sul rischio di infarto miocardico e di ictus, ma sono meno disponibili dati riguardanti le patologie delle arterie periferiche (PAD), in particolare tra le donne. Hanno partecipato a questo studio di coorte 39.825 donne senza malattia cardiovascolare che sono state prospetticamente valutate per una media di 12,7 anni. Si sono verificati 178 eventi di PAD. Sono state evidenziate differenze tra le 4 categorie di fumatrici (mai, prima, <15 sigarette/die e ≥15 sigarette/die), adattando i tassi di incidenza per età erano 0.12, 0.34, 0.95, e 1.63 per 1.000 persone-anno di follow-up, rispettivamente. L’aggiustamento multivariato ha avuto poco effetto su questo rapporto (hazard ratio [HR], 3,14 [95% CI, 2,01-4,90], 8,93 [CI, 5,02-15,89] e 16,95 [CI, 10,77-26,67], rispettivamente, vs donne che non hanno mai fumato). Un ulteriore aggiustamento dei dati è stato effettuato per la proteina C-reattiva ad alta sensibilità e per la molecola di adesione solubile intercellulare-1, tra le donne con i livelli di campioni di sangue a disposizione (28.314 partecipanti, 117 eventi) aggiustando le stime di rischio (HR, 5,58 [CI, 2,61-11,93] per il fumo <15 sigarette/die e 9,52 [CI, 5,17-17,53] per il fumo ≥15 sigarette/die). L’esposizione durante il corso della vita ha dimostrato una significativa relazione dose-risposta, variabile come HR grazie all’astensione dal fumo per pacchetti-anno: meno di 10, da 10 a 29 e 30 o più corrispondevano a rischio di PAD pari a 2,52 (CI, 1,49-4,25), 6,75 (CI, 4,33-10,52) e 11,09 (CI, 6,94-17,72), rispettivamente. Tra le donne sane inizialmente, il fumo è un potente fattore di rischio per PAD sintomatica ed è associato ad uno stato proinfiammatorio subclinico. Smettere di fumare riduce sostanzialmente il rischio di PAD, ma un aumento dell'incidenza di PAD persiste anche tra gli ex fumatori.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA