CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Valore predittivo dell'eco-stress

Fonte: European Heart Journal 2011; 32: 1509-1518.

Questo studio è stato eseguito per confrontare le implicazioni prognostiche dell'ecocardiografia da stress (SE) in un'ampia coorte di pazienti ipertesi e normotesi con nota o sospetta malattia coronarica (CAD) Il gruppo di studio era formato da 11.542 pazienti (6.214 pazienti ipertesi; 5.328 pazienti normotesi) sottoposti a ecocardiografia da stess durante esercizio fisico (n = 686), dobutamina (n = 2.524) o dipiridamolo (n = 8.332) per la valutazione di nota (n = 4.563) o sospetta (n = 6.979) CAD. I pazienti sono stati seguiti per una mediana di 25 mesi. L’ischemia alla SE (anormalità della cinetica di parete di nuova insorgenza) è stata rilevata in 3.209 (28%) pazienti. Durante il follow-up si sono verificati 1.587 eventi (924 morti, 663 infarti non fatali). 2764 pazienti sono stati sottoposti a rivascolarizzazione. Il tasso annuale di eventi è stato del 7,0% nei pazienti ipertesi e del 5,7% nei pazienti normotesi (p=0,02) con CAD nota, del 3,7% nei pazienti ipertesi e del 2,4% nei pazienti normotesi (p<0,0001) con sospetta CAD. L’ischemia all’eco-stress, l’anormalità della cinetica delle pareti a riposo, l'età, il sesso maschile e il diabete mellito erano predittori prognostici in entrambi i gruppi di pazienti. Il tasso annuale di eventi è stato nettamente superiore nei pazienti ipertesi che nei pazienti normotesi senza ischemia e senza anormalità cinetiche delle pareti ventricolari a riposo (2,5 e 1,7%, p=0,0001). Infine, il valore prognostico incrementale dell’ischemia inducibile in aggiunta alla valutazione clinica e alla funzione ventricolare sinistra a riposo è risultato maggiore nei pazienti ipertesi che nei normotesi sia con CAD evidente che sospetta. In conclusione l’eco-stress permette una prognosi efficace nei pazienti ipertesi e normotesi.

Scarica allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA