CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Impatto del rapporto sodio/potassio nella dieta sul rischio CV

Fonte: Arch Intern Med 2011; 171:1183-1191.

Un nuovo studio pubblicato su Archives of Internal Medicine ha dimostrato che le persone che presentano un piu’ alto rapporto sodio/potassio nella dieta hanno un rischio di morte significativamente aumentato rispetto a coloro che hanno un basso rapporto sodio/potassio. Questo e’ il primo studio a livello nazionale in cui si e’ valutato l’importanza dell’equilibrio fra sodio e potassio; le persone dovrebbero cercare di ridurre il sodio in particolare consumando meno alimenti trasformati, ma dovrebbero anche aumentare l'apporto di potassio mangiando più frutta e verdura e prodotti caseari che sono una buona fonte di potassio e povera di sodio. Lo studio e’ stato di natura prospettica condotto su 12.267 adulti. Dopo un follow-up medio di 14,8 anni, ci sono stati un totale di 2.270 morti, tra cui 825 decessi cardiovascolari e 443 morti per cardiopatia ischemica. Dopo valutazione statistica il  maggiore apporto di sodio è stato associato con aumento della mortalita’ per qualsiasi causa (HR 1,20 1.000 mg/giorno), mentre un più elevato apporto di potassio è stato associato con un rischio inferiore di mortalità. (HR 0.80 1.000 mg/giorno). In particolare e’ stato riscontrato che un rapporto sodio potassio <1 ha un effetto cardioprotettivo. Alcuni dei risultati non sono nuovi, in quanto e’ noto il rapporto fra sodio e ipertensione, anche meno certezze vi sono riguardo il rapporto sodio e mortalita’ CV. E’ inoltre noto l'effetto protettivo del potassio contro l’ipertensione ma molto meno conosciuto e’ il rapporto fra assunzione di potassio e mortalita’ per malatie cardiovascolari. In un editoriale di accompagnamento gli autori discutono sull’importanza di indurre cambiamenti di dieta per abbassare l’apporto di sodio ed aumentare quello di potassio.

Yang Q, Liu T, Kuklina EV et al. Sodium and potassium intake and mortality among US adults. Prospective data from the Third National Health and Nutrition Examination Survey. Arch Intern Med 2011; 171:1183-1191

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA