CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Recidive di fibrillazione atriale... frequenti e silenti

Fonte: American Heart Journal 08/07/2011.

In questa analisi del trial GISSI-AF è stata valutata l’incidenza e il significato delle recidive aritmiche in pazienti in ritmo sinusale con un precedente episodio di fibrillazione atriale in anamnesi. Nel GISSI-AF sono stati arruolati 1.442 pazienti in ritmo sinusale randomizzati a terapia con valsartan o placebo, con un follow up di 12 mesi. In questa analisi post-hoc, sono stati inclusi 623 pazienti per un totale di 1.638 episodi aritmici. Il follow up era eseguito mediante visite di controllo (programmate o richieste per comparsa di sintomatologia) e mediante lettura dell’ECG inviato mediante telemonitoraggio. Nel 49.5% dei pazienti è stata documentata una recidiva aritmica asintomatica. All’analisi multivariata, le recidive erano significativamente associate alla durata del primo episodio di FA (odds ratio [95% CI] 1.57 (1.26-1.97), P<0.0001). Le recidive aritmiche erano caratterizzate da una più lenta risposta ventricolare e una maggiore durata (p<0.001). I pazienti con episodi asintomatici più frequentemente presentavano una fibrillazione all’ECG di controllo eseguito al termine dei 12 mesi di follow up (odds ratio [95% CI] 4.9 (2.8-8.4), P<0.001). Inoltre, i pazienti con recidive aritmiche presentavano uno score CHADS2  più elevato.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA