CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La sensibilità insulinica non influenza le variazioni di peso: i risultati dello studio RISC

Fonte: Diabetes 2011; 60(7): 1938-1945.

Precedenti studi hanno dimostrato che la sensibilità insulinica predice l’aumento di peso; questa associazione non è stata confermata. Lo scopo di questo studio è stato analizzare i predittori metabolici delle  variazioni ponderali spontanee. Sono stati arruolati 467 uomini e 561 donne dalla coorte dello studio RISC (Relationship Between Insulin Sensitivity and Cardiovascular Disease) (età media 44 anni, BMI 19-44 kg/m2, 9% con alterata tolleranza agli idrati di carbonio) e sono stati seguiti per tre anni; sono state misurate la sensibilità all’insulina con un clamp euglicemico e la funzione β-cellulare. La sensibilità insulinica è apparsa simile sia in chi aumentava che in chi perdeva peso. Da un’analisi di regressione lineare è emerso che né la sensibilità insulinica nè la funzione β-cellulare sono fattori indipendentemente associati con l’incremento ponderale. Il BMI basale è risultato significativamente più alto nei soggetti che aumentavano di peso (26.1±4.1 kg/m2) e in quelli che perdevano peso (26.6±3.7 kg/m2) rispetto a quelli con un peso stabile (24.8±3.8 kg/m2, P<0.0001 per entrambi i gruppi). La circonferenza vita basale è risultata essere un fattore predittivo positivo, sia di perdita che di acquisto di peso negli uomini (odds ratio 1.48 [95% CI 1.12-1.97]) e nelle donne (1.67 [1.28-2.12]). Solo negli uomini una migliore sensibilità insulinica è risultata essere un fattore in più come predittore di perdita di peso. In conclusione nè la sensibilità insulinica nè la secrezione insulinica sono risultati predittori di variazioni del peso corporeo. I soggetti con un peso superiore alla media, sono più inclini a perdere o a prendere chili rispetto a quelli con un peso nella media, indipendentemente dal grado di tolleranza glucidica.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA