CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Disturbi del sonno e variabilità di pressione arteriosa e frequenza cardiaca

Fonte: Journal of Hypertension:  October 2011 - Volume 29 - Issue 10 - p 1897-1905.

Sia i disturbi del sonno auto-riportati che una grande variabilità della pressione arteriosa domiciliare e la frequenza cardiaca domiciliare sono stati associati con un aumento della mortalità cardiovascolare. Obiettivo di questo studio è stato quello di valutare le associazioni della variabilità di pressione arteriosa e frequenza cardiaca domiciliare con insonnia e durata del sonno auto-riferiti. È stato studiato un campione rappresentativo della popolazione adulta finlandese di 1.908 partecipanti di età compresa tra 41-74 anni. Le misurazioni di pressione arteriosa e frequenza cardiaca sono state eseguite su 7 giorni consecutivi. La variabilità domiciliare di pressione arteriosa e frequenza cardiaca è stata definita come la deviazione standard tra le misurazioni di mattino- sera, giorno-giorno e prima-seconda misurazione. Questionari per indagare l'insonnia e la durata del sonno sono stati utilizzati per classificare i partecipanti con disturbi del sonno. I risultati di questo studio mostrano che la variabilità domiciliare di pressione arteriosa era significativamente più elevata nei soggetti con insonnia persistente rispetto a quelli senza insonnia. La variabilità della frequenza cardiaca era significativamente più elevata nei soggetti con insonnia persistente rispetto a quelli senza insonnia. L’insonnia combinata con una breve durata del sonno causava un ulteriore aumento della variabilità domiciliare di pressione arteriosa e frequenza cardiaca. In conclusione, i disturbi del sonno auto-riportati sono associati ad una maggiore variabilità domiciliare di pressione arteriosa e frequenza cardiaca ed entrambi hanno un valore prognostico cardiovascolare; pertanto si consiglia ai medici di valutare queste variabili - facilmente ottenibili nella pratica clinica - per identificare i pazienti a rischio.

Scarica allegato in JPG - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA