CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Il colesterolo LDL nei soggetti con diabete di tipo 2: una faccenda di Team

Fonte: Arch Intern Med. 2011;171(16):1480-1486.

Questo studio, portato a termine dal Providence Primary Care Research Network in Oregon, con follow up di 2 anni, randomizzato, controllato ha valutato l’impatto di un lavoro di team Medico-Farmacista sui livelli plasmatici di colesterolo in soggetti affetti da diabete mellito di tipo 2. L’intervento “di team” includeva controlli del colesterolo a distanza attraverso un tool specifico, un registro web-based e feed back sulla performance raggiunta nella gestione del colesterolo. Gli outcomes dello studio includevano le variazioni del colesterolo LDL (C-LDL), la verifica della terapia con statine e la soddisfazione del paziente. Un totale di 6.963 pazienti con diabete mellito di tipo 2, suddivisi in due gruppi, sono stati inclusi nell’osservazione di 68 medici in 9 cliniche diverse. Un maggior numero di pazienti nel braccio “intervento di team” hanno raggiunto il target di C-LDL rispetto al braccio di controllo (78% vs 50%; P=0.003). I livelli medi di C-LDL nel braccio intervento di team sono risultati 12 mg/dL inferiori rispetti ai livelli di C-LDL del braccio di controllo (P<0.001). L’incidenza di test per il colesterolo sono risultati significativamente più alti nel gruppo intervento rispetto ai controlli e, inoltre, i soggetti nel gruppo intervento ricevevano il 15% in più di prescrizioni di statine (P=0.008). Quindi, questo studio dimostra che il team Medico-Farmacista funziona nel migliorare la gestione delle dislipidemie e delle corrispondenti terapie.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA