CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

CRT: impatto della durata del QRS sulla riduzione degli eventi clinici

Fonte: Arch Intern Med. 2011;171(16):1454-1462.

Si tratta di una meta-analisi di studi randomizzati controllati sulla terapia di resincronizzazione cardiaca (CRT) indirizzati a valutare l'efficace nel ridurre gli eventi clinici in pazienti con insufficienza cardiaca e prolungamento dell'intervallo QRS. Gli studi che utilizzano misure surrogate suggeriscono che solo i pazienti con grave prolungatamento del QRS traggono beneficio dalla CRT. L’obiettivo era di determinare se l'effetto della CRT su eventi avversi (ad esempio: morte, ricoveri) sia differente nei pazienti con prolungamento della durata del QRS moderato (cioè, 120-149 millisecondi) vs severo (per esempio, 150 millisecondi). Su MEDLINE, SCOPUS e database Cochrane  sono state condotte ricerche di studi controllati randomizzati con CRT. Cinque studi randomizzati che soddisfano i criteri (pazienti totali, n = 5.813) sono stati inclusi nella meta-analisi. Nei pazienti con grave prolungamento del QRS, c'è stata una riduzione di eventi clinici compositi con CRT (RR, 0,60, 95% intervallo di confidenza [CI], 0,53-0,67) (P<0,001). Al contrario, non vi era alcun beneficio dalla CRT nei pazienti con prolungamento moderato del QRS (RR, 0,95, 95% CI, 0,82-1,10) (p=0,49), con un impatto significativamente differente della CRT nei 2 gruppi QRS (P<0,001). C'è stata una significativa relazione tra durata del QRS al basale e RR (P<0,001) con beneficio della CRT con un QRS pari o superiore a circa 150 millisecondi. La risposta differente nei 2 gruppi QRS era evidente per tutte le classi di NYHA. La terapia di resincronizzazione cardiaca è stata efficace nel ridurre gli eventi clinici avversi nei pazienti con insufficienza cardiaca e un intervallo QRS al basale di 150 millesimi di secondo o superiore.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA