CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Terapia di resincronizzazione cardiaca nei pazienti pediatrici con cardiopatie congenite

Fonte: European Heart Journal Volume 32, Issue 18 Pp. 2236-2246.

Il numero di pazienti con cardiopatie congenite (CHD) è significativamente aumentato negli ultimi decenni. La popolazione CHD ha un alta prevalenza di insufficienza cardiaca durante la fine del follow-up e questa è una delle principali cause di mortalità. La terapia di risincronizzazione cardiaca (CRT) può essere una terapia promettente per migliorare l'outcome clinico dei pazienti pediatrici con malattia coronarica e insufficienza cardiaca. Tuttavia, la popolazione CHD e pediatrica è un gruppo molto eterogeneo con differenti substrati anatomici che possono influenzare gli effetti della CRT. L'ecocardiografia è la modalità di imaging cardine per la valutazione dei pazienti pediatrici con malattia coronarica e scompenso cardiaco e nuovi strumenti ecocardiografici consentono una valutazione completa della dissincronia cardiaca, che possono aiutare a scegliere i candidati per la CRT. Addirittura, sembra essere determinante il ruolo della CRT nella popolazione pediatrica con malattia coronarica e insufficienza cardiaca. I criteri di inclusione corrente per CRT così come i risultati dei diversi sottogruppi anatomici sono valutati ecocardiograficamente in base alla dissincronia della meccanica cardiace nella popolazione pediatrica rispetto a CHD e il suo ruolo nel predire la risposta alla CRT.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA