CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Disfunzione diastolica e rischio di recidiva di fibrillazione atriale

Fonte: American Journal of Cardiology 2011; 108:698-704.

Qual è l’impatto della disfunzione diastolica sul rischio di recidiva di fibrillazione atriale? Per indagare questo quesito gli autori hanno studiato 51 pazienti con un primo episodio di FA ad eziologia non valvolare trattati efficacemente con cardioversione elettrica. In tutti i pazienti è stato misurata al TDI la velocità Em e il rapporto E/Em. In 17 pazienti è stata documentata una recidiva precoce di FA (entro 15 gg) e in altri 5 una recidiva tardiva. All’analisi statistica il rapporto E/Em è risultato predittivo di recidiva aritmica (odds ratio [OR] 1.746, p=0.0084) così come il volume tele sistolico ventricolare sinistro indicizzato (OR 1.083, p=0.040). In particolare il rischio di recidiva era pari al 50% per un valore di E/Em di 8.1 e del 75% per un valore di 10.5.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA