CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Un unico ostio comune di sinistra ha un ruolo predisponente lo sviluppo di FA

Fonte: Europace (2011) 13 (10): 1394-1400.

Le Vene Polmonari (PV) svolgono un ruolo fondamentale nella fibrillazione atriale (FA) e le loro varianti anatomiche sono state correlate ad una maggiore aritmogenicità. Alla luce di questi dati i dott Alex Bittner ed i suoi colleghi hanno voluto confrontare la prevalenza di varianti di PV ed i loro diametri ostiali nei pazienti con FA rispetto a soggetti controllo. Sono stati identificati un ostio comune di destra (RCO) e di sinistra (LCO), una PV destra intermedia ed una PV destra superiore. Un lungo tronco comune (LCT) era definito come un LCO con una distanza di ≥10 mm dalla ramificazione. La TC multistrato con contrasto è stata eseguita prima dell’ablazione in 166 pazienti consecutivi, età media 59 ± 10 anni,108 uomini (65%), con FA parossistica per il 47,6% e persistente per il 52,4% così come è stata effettuata nei soggetti controlli che venivano poi confrontati con i primi in funzione dei parametri sesso ed età. E’ stata trovata una più alta prevalenza di LCO nei soggetti con FA (33.7% vs. 19.9% P= 0.004) ed il 15.4% dei pazienti con FA aveva un LCT rispetto al 10.2% dei controlli (P=0.14). Non è stata evidenziata alcuna differenza tra i due gruppi relativa alle altre varianti. Inoltre, i diametri ostiali più grandi erano riscontrati nei soggetti con FA.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA