CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La depressione contribuisce ad aumentare il rischio CV negli anziani ipertesi

Fonte: Journal of Hypertension November 2011 - Volume 29 - Issue 11 - p 2084-2090.

Diverse ricerche hanno suggerito che ipertensione arteriosa e depressione sono due delle più importanti cause di mortalità negli anziani. Questo studio, pubblicato sul Journal of Hypertension, ha valutato quanto la depressione contribuisca alla mortalità in soggetti con ipertensione arteriosa autodichiarata. I dati dello studio provengono dalla Survey Health and Living Status of the Middle Age and Elderly (SHLS) condotta dal Bureau of Health Promotion, Department of Health di Taiwan. Sono stati usati i dati relativi alle rilevazioni effettuate nel 1989, 1996, 1999, 2003 e 2007 per un totale di 3.736 soggetti arruolati di età uguale o superiore a 60 anni. I partecipanti sono stati raggruppati in cluster omogenei per ipertensione e depressione e l’analisi è stata effettuata adottando il modello di Cox con risultati suddivisi anche per pazienti con età <70 anni e ≥70 anni. Il rischio di mortalità è stato di 1.12 [95% CI 0.98–1.28] nei depressi non ipertesi, di 1.32 (95% CI 1.19–1.46) nei non depressi ipertesi e di 1.54 (95% CI 1.29–1.83) nei depressi ipertesi sempre rispetto al gruppo di confronto dei non depressi e non ipertesi. E’ chiaro che la depressione contribuisce ad aggravare l’esposizione al rischio CV dei soggetti anziani ed ipertesi e quindi va opportunamente affrontata e corretta esattamente come si fa per l’ipertensione arteriosa.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA