CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Integratori alimentari nelle donne anziane: utili o dannosi?

Fonte: Arch Intern Med 2011; 171(18): 1625-1633.

Anche se l’uso di integratori alimentari è molto diffuso, la loro efficacia a lungo termine non è ben nota. Questi autori hanno valutato l’efficacia dell’uso di integratori a base di vitamine e minerali in relazione alla mortalità totale in 38.772 donne anziane dello studio Iowa Women's Health; l’età media era 61.6 anni al basale nel 1986. L’uso di integratori è stato autoriferito nel 1986, 1997 e 2004. Al 31 dicembre 2008, si sono verificate un totale di 15.594 morti (40.2%) identificate attraverso il registro dello stato dell’Iowa. Si è visto che l’uso di integratori multivitaminici è associato ad un aumentato rischio di mortalità totale quando paragonato con il non uso (hazard ratio, 1.06; 95% CI, 1.02-1.10; aumento di rischio assoluto 2.4%), vitamina B(6) (1.10; 1.01-1.21; 4.1%), acido folico (1.15; 1.00-1.32; 5.9%), ferro (1.10; 1.03-1.17; 3.9%), magnesio (1.08; 1.01-1.15; 3.6%), zinco (1.08; 1.01-1.15; 3.0%), e rame (1.45; 1.20-1.75; 18.0%) L’uso di calcio è inversamente correlato al rischio di mortalità (hazard ratio, 0.91; 95% intervallo di confidenza 0.88-0.94; riduzione del rischio assoluto 3.8%). Quindi, nelle donne anziane, diversi integratori vitaminici e minerali potrebbero essere associati con un aumento del rischio di mortalità totale; questa associazione è più forte per la supplementazione di ferro; al contrario, invece, il calcio è associato ad un basso rischio.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA