CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

La riabilitazione cardiologica con esercizio fisico riduce la mortalità ed il re-infarto

Fonte: American Heart Journal Volume 162, Issue 4 , Pages 571-584.e2, October 2011.

La riabilitazione cardiaca con esercizio fisico (RC) rimane una pratica sottoutilizzata per la prevenzione secondaria dopo IMA. In parte l’approccio è giustificato dal fatto che la RC, in alcuni studi, non ha dimostrato un chiaro beneficio sul re-infarto. Pertanto è stata realizzata questa metanalisi di studi clinici randomizzati e controllati indirizzati a verificare gli effetti ed i benefici della RC. Sono stati identificati 34 studi per un totale di 6.111 pazienti post-infartuati. In totale, i pazienti randomizzati a RC avevano un rischio di re-infarto minore (odds ratio [OR] 0.53, 95% CI 0.38-0.76) una mortalità cardiaca più bassa (OR 0.64, 95% CI 0.46-0.88) e anche una ridotta mortalità per tutte le cause (OR 0.74, 95% CI 0.58-0.95). L’analisi ha messo in rilievo anche che gli effetti del trattamento erano consistenti con il periodo di studio, e la durata della RC. La RC ha avuto effetti favorevoli sui fattori di rischio CV incluso il fumo, la pressione arteriosa, il peso corporeo ed il profilo lipidico. Quindi, in conclusione, la RC è associate ad una riduzione della mortalità e del re-infarto post IMA. Sembra anche che programmi anche brevi di RC possano portare ad outcomes interessanti di lungo termine ma tali evidenze vanno confermate in studi clinici controllati.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA