CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Livelli di renina plasmatica e mortalità: risultati su un follow up di 10 anni

Fonte: European Heart Journal Volume 32, Issue 21Pp. 2642-2649.

La renina è il regolatore chiave del sistema renina-angiotensina-aldosterone. Precedenti studi hanno riportato risultati contrastanti sulla relazione tra renina plasmatica ed eventi cardiovascolari fatali. Questo studio, effettuato in un'ampia coorte di pazienti, ha cercato di valutare l'associazione tra la concentrazione plasmatica della renina (PRC) e la mortalità cardiovascolare dopo un periodo di follow-up di quasi 10 anni. La concentrazione plasmatica di renina [mediana: 11,4 (6,0-24,6) pg/ml] è stata misurata in 3.303 pazienti (età media: 62,7 ± 10,6 anni, 30,3% donne) e posta in correlazione con l’angiografia coronarica. Dopo un follow-up mediano di 9,9 anni, 554 partecipanti (16,8%) con misurazione della PRC al basale sono deceduti a causa di eventi cardiovascolari fatali. La valutazione multivariata aggiustata per l'analisi di Cox ha rivelato che, se confrontati con i partecipanti nel più basso quartile della PRC, quelli nel più alto quartile erano ad aumentato rischio di mortalità cardiovascolare (hazard ratio: 1,79, IC 95% 1,28-2,48). L’analisi delle cause specifiche di morte cardiovascolare ha mostrato che per ogni aumento di deviazione standard in log-PRC c'è stato un aumento del rischio di morte cardiaca improvvisa (22% p=0,006) e un  rischio maggiore di morte per insufficienza cardiaca (23% p=0,033). L'associazione della PRC con la mortalità cardiovascolare è rimasta stabile dopo aggiustamento per fattori di rischio cardiovascolare stabiliti, in corso di trattamento con farmaci antipertensivi, e in base a parametri quali angiotensina II immunoreattiva e livelli di aldosterone. Secondo questo studio la concentrazione plasmatica di renina è associata, a lungo termine, alla mortalità cardiovascolare anche nei pazienti sottoposti ad angiografia coronarica. Ulteriori studi di intervento dovranno determinare se la renina è un potenziale bersaglio terapeutico o solo un marker di rischio di mortalità in diversi gruppi a rischio cardiovascolare.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA