CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Un pretrattamento con ranolazina pre-PCI eseguita in elezione riduce la sofferenza miocardica durante procedura

Fonte: American Heart Association Scientific Session 2011, Orlando.

Queste sono le conclusioni a cui sono giunti un gruppo di ricercatori coordinati da Giuseppe Marazzi dell’IRCCS San Raffaele di Roma. Partendo dal presupposto che la ranolazina riduce l’accumulo di calcio e sodio intracellulare durante ischemia inducendo una riduzione dell’ischemia, si è voluto valutare se un pretrattamento con ranolaziona in pazienti che venivano sottoposti ad un intervento elettivo di PCI avesse un effetto protettivo. I ricercatori hanno arruolato 50 pazienti con angina stabile (32 uomini con età medi di 55 ±13 anni) candidati a PCI e randomizzati in 2 gruppi: uno pretratto con ranolaziona (500 mg 2 volte al di) per i 7 giorni precedenti all’esame ed un gruppo controllo trattato con placebo. Sono stati quindi determinati i valori di CPK, troponina I e mioglobina prima della procedura, a 8 e a 24 ore. I 2 gruppi sono risultati sovrapponibili per età, sesso, fattori di rischio, funzione cardiaca, estensione della coronaropatia e tecniche procedurali della PCI. I marker d'ischemia valutati sono risultati significativamente ridotti nei pazienti pre trattati con ranolaziona rispetto al placebo: ranolazina vs placebo rispettivamente 12% vs 35% per CPK-MB (p=0.001), 20% vs 48% per la troponina-I (p=0.0004) e 22% vs 51% per la mioglobina (p=0.0005). L’infarto miocardico dopo PCI, valutato mediante la determinazione del CPK-MB, era meno frequente nel gruppo ranolaziona rispetto al placebo (5% vs 18%, p=0.025). Picchi post procedurali di CPK-MB sono stati significativamente ridotti nel gruppo ranolazina rispetto al gruppo placebo (2.9±18 vs 7.5±18 ng/ml, p=0.0002). Infine, non sono stati segnalati eventi avversi nei 2 gruppi.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA