CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

MANTRA PAF: ablazione con RF meglio degi FAA come prima terapia della FAP

Fonte: American Heart Association Scientific Session 2011, Orlando.

L’ablazione transcatetere con radiofrequenza (ARF) è superiore ai farmaci anti aritmici (FAA) nel ridurre i periodici episodi di FA (fibrillazione atriale). Queste sono le conclusioni del trial MANTRA PAF (the Medical ANtiarrhythmic Treatment or Radiofrequency Ablation in Paroxysmal Atrial Fibrillation)  in cui i ricercatori si sono proposti di confrontare l’efficacia della ARF rispetto ai FAA come primo step terapeutico in pazienti con FAP (fibrillazione atriale parossistica). La FA è una patologia aritmica benigna anche se può determinare conseguenze importanti come le ischemie periferiche e cerebrali e spesso presenta sintomi non sempre ben tollerati. Al fine di controllare il ritmo cardiaco ed sintomi in questi pazienti,sono stati utilizzati i FAA anche se in molti casi non risultano essere efficaci. Un valida alternativa terapeutica ai FAA nel trattamento della FA è la ARF, metodica finora mai validata come primo step terapeutico in pazienti con FAP, che quindi non avevano mai ricevuto farmaci. I 146 partecipanti allo studio  randomizzati a ARF e 148 a FAA sono stati valutati all'inizio dello studio, e a 3, 6, 12, 18 e 24 mesi ed ogni volta erano sottoposti a monitoraggio ecg per 7 giorni medianti un monitor cardiaco portatile. Dai dati dello studio è emerso che • Non vi era alcuna differenza significativa tra i 2 gruppi in termini di quantità di tempo in cui i pazienti presentavano FA sintomatica sia a 3, 6, 12 e 18 mesi sia complessiva (p=0.10). mentre a 24 mesi, l’incidenza di FA sintomatica era significativamente inferiore nel gruppo ARF rispetto al gruppo FAA (p=0.007).  Inoltre il numero di pazienti con episodi di FA totale (22/146 vs 43/148,p=0.004) e FA sintomatica (10/146 vs 24/148, p=0.012) erano significativamente minori nel gruppo ARF a 24 mesi rispetto al gruppo FAA. “La Terapia di ablazione come primo step" ha dichiarato Jens Nielsen Cosedis, ricercatore e professore di cardiologia presso Aarhus University Hospital in Danimarca “è almeno altrettanto efficace della terapia farmacologica nel trattamento della FAP e tende anche ad essere migliore rispetto ai farmaci nel prevenire gli episodi di FA”.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA