CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Effetto del doppio imaging (SPECT + CCTA) sulla valutazione della malattia coronarica

Fonte: European Heart Journal Volume 32, Issue 22 Pp. 2824-2829.

L’utilizzo della SPECT (tomografia computerizzata) e della tomografia computerizzata in angiografia coronarica (CCTA) fornisce importanti informazioni diagnostiche complementari per la valutazione della malattia coronarica (CAD). 318 pazienti sono stati sottoposti a SPECT con 99mTc-tetrofosmina, in corso di stress ed a riposo nonchè a CCTA per la valutazione di CAD. I pazienti sono stati divisi in uno dei seguenti tre gruppi in base ai risultati nelle immagini ottenute mediante combinazione SPECT e CCTA: (I) corrispondenza dei risultati per la ricerca di stenosi tra CCTA e corrispondente difetto rilevabile con SPECT, (II) non corrispondenza dei dati CCTA e SPECT, (III) reperto di normalità sia da CCTA e SPECT. Il follow-up è stato effettuato dopo 60 giorni dal primo imaging combinato. Immagini ibride hanno rivelato dati corrispondenti, risultati non corrispondenti e normalità in 51, 74, e 193 pazienti. Il tasso di rivascolarizzazione entro 60 giorni era del 41, 11 e 0% per dati corrispondenti, risultati non corrispondenti e normalità, rispettivamente (p<0,001 per tutti i confronti tra i gruppi). In conclusione la combinazione di SPECT e CCTA fornisce un valore aggiunto clinico per il processo decisionale per quanto riguarda la strategia di trattamento per CAD.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA