CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Fratelli e sorelle con coronaropatia prematura sono un fattore di rischio?...sembrerebbe di si!!

Fonte: Eur Heart J 2011; 32(22): 2766-2772.

Una storia familiare di prematura coronaropatia (CAD) in un soggetto apparentemente sano, individua un rischio aumentato di sviluppare in futuro CAD. Questo studio ha arruolato 1.287 fratelli e sorelle di età compresa tra 30 e 59 anni di pazienti con insorgenza di CAD <60 anni di età e li ha sottoposti a una valutazione dei fattori di rischio e ad un test da sforzo con test di perfusione nucleare. I soggetti sono stati seguiti per valutare l’incidenza di CAD per un periodo di 25 anni. L’incidenza di CAD è stata del 15.2% dei fratelli (68% sindrome coronarica acuta); il tempo medio di insorgenza del primo CAD è stato 8.2±5.2 anni. L’ischemia inducibile è stata altamente prevalente nei maschi (26.9%) ed è stata indipendentemente associata con l’incidenza di CAD. I maschi con età ≥40 anni che erano a basso o medio rischio secondo la tradizionale valutazione del rischio, avevano una prevalenza di ischemia inducibile e un rischio a 10 anni di sviluppare CAD ≥20%. Nelle sorelle ≥40 anni, la presenza di ischemia inducibile era indipendentemente associata con l’incidenza di CAD, ma la prevalenza di ischemia inducibile era marcatamente più bassa, così come lo era il rischio di CAD incidente. L’ischemia inducibile è risultata altamente prevalente nei fratelli maschi, suggerendo un lungo periodo di quiescenza prima del verificarsi di eventi clinici. L’ischemia inducibile è associata con una peggiore prognosi, ma anche i maschi con test da sforzo negativo hanno comunque un alto rischio di patologia incidente, tanto che gli autori propongono per i maschi, fratelli di soggetti con coronaropatia prematura, interventi aggressivi di prevenzione primaria. Per le donne, la prevalenza di ischemia è stata così bassa da non giustificare uno screening, anche se l’incidenza di CAD è stata alta abbastanza da consigliare almeno modifiche dello stile di vita.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA