CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

ICD..Se rispondi all'upgrade hai meno aritmie..

Fonte: JACC 2011; 58: 2282-2289.

Pare proprio di si... Se un portatore di defibrillatore (ICD) necessità di un upgrade (con funzione biventricolare, BIV) e risponde in modo favorevole, andrà incontro ad un miglioramento nell'incidenza delle aritmie minacciose. A queste conclusioni sono giunti dei ricercatori olandesi, che hanno seguito 115 pazienti (93 uomini) per un follow up medio di 54 mesi, affetti da scompenso cardiaco e portatori di ICD sottoposti ad upgrade (BIV-ICD) del device. Nel campione si sono osservati 70 responder (definiti come un miglioramento della classe funzionale e un calo dei volumi ventricolari >15% dopo 6 mesi). In questo gruppo le aritmie minacciose e gli interventi dell'ICD si sono significativamente ridotti (p=0.05). Al contrario, nei non responder alla funzione biventricolare, tale decremento non è stato osservato, anzi, si è osservato un aumento delle scariche appropriate del defibrillatore (p=0.014).

Scarica figura in PPT - Download

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA