CardioLink Scientific News - Giornale telematico di informazione medico scientifica

Le statine sono importanti nell’infarto, ma quanto vengono prescritte nella pratica clinica?

Fonte: Circulation 2011; 124(22): 2405-2410.

Lo scopo di questo studio è stato valutare fino a che punto i pazienti con coronaropatia ostruttiva sono trattati con statine, con farmaci ipolipemizzanti diversi dalle statine o nessuna terapia ipolipemizzante. Sono stati valutati i pazienti del registro PINNACLE (American College of Cardiology's Practice Innovation and Clinical Excellence) e sono stati esaminati i tassi di trattamento con statine e farmaci ipolipemizzanti diversi dalle statine in 38.775 pazienti con coronaropatia ostruttiva (storia di infarto del miocardio o rivascolarizzazione coronarica) e senza controindicazioni al trattamento con statine. Tra questi pazienti, 30.160 (77.8%) avevano una statina in terapia, 2.042 (5.3%) un farmaco ipolipemizzante differente dalla statina e 6.573 (17.0%) non erano trattati. La mancanza di un’assicurazione medica è risultata associata alla non prescrizione di statina, mentre il sesso maschile, una coesistente ipertensione, una recente rivascolarizzazione coronarica sono risultate associate con il trattamento con statina. Tra i pazienti senza terapia ipolipemizzante, la misurazione del colesterolo LDL era disponibile per il 51.2% dei pazienti (3.365/6.573). Tra questi pazienti non trattati i livelli di LDL-C erano <100 mg/dL in 1.794 pazienti (53.3%) e ≥100 mg/dL in 1.571 pazienti (46.7%). Quindi, nonostante la grande evidenza clinica, ancora un importante numero di pazienti con patologia coronarica ostruttiva è non trattato. Una piccola porzione è trattata con farmaci diversi dalle statine, mentre 1 paziente su 6 non viene per nulla trattato; Quasi metà dei pazienti non trattati ha un colesterolo LDL ≥100 mg/dL.

VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOTIZIE DI CARDIOLOGIA E DIABETOLOGIA?
Iscriviti gratuitamente e ricevi le news di CardioLink direttamente nella tua e-mail

Inserisci qui sotto il tuo indirizzo e-mail

Scarica la nostra nuova APP MyCardioLink
Scarica App MyCardioLink Scarica App MyCardioLink

Leggi l'articolo completo su CardioLink Scientific News

VERSIONE SEMPLIFICATA DEI CONTENUTI DI CARDIOLINK SCIENTIFIC NEWS

VISUALIZZA VERSIONE COMPLETA